C’era una volta...... .... una tabaccheria. Anzi la tabaccheria n. 1 di Frosinone, gestita da un vero e proprio pioniere che vendeva sali, tabacchi, alimentari, articoli di drogheria e valori bollati, coadiuvato dalla consorte. All’epoca c’erano poche marche di sigarette, perlopiù si vendevano sfuse; poi c’erano le caramelle da una lira, che servivano anche da resto. Quante storie, quanti aneddoti e quanti ricordi si incrociano nella tabaccheria… i clienti erano quasi tutti amici e quei pochi avventori occasionali, grazie all’intraprendenza del titolare, diventavano frequentatori abituali. Poi un giorno all’improvviso, come un Principe Azzurro, arrivò Messer Lotto, con le sue  estrazioni, le vincite e le combinazioni e la tabaccheria divenne anche un posto dove poter sognare: perché negarsi il desiderio di vagheggiare premi e somme grazie ad un’azzeccata  mescolanza di numeri? Ed è in questo momento che il vecchio Signore cedette il passo al giovane rampollo, il quale prima indossò gli  abiti dell’allievo e poi assunse le vesti del successore. Da allora sono stati compiuti passi da giganti. Con un paio di stivali delle sette leghe, infatti, Roberto Bracaglia ha attraversato tutte le stazioni dell’avanzamento  tecnologico del gioco del lotto, contribuendo – nel proprio locale – a renderlo più agevole ed ammiccante grazie ad ulteriori migliorie tecniche. Il resto è storia d’oggi. Biglietteria di eventi sportivi ed artistici, slot, scommesse sportive e pronostici, servizi di pagamento bollettini postali e bancari. Insomma Segnali di Fumo che combaciano con segnali partecipati ed  inequivocabili di vicinanza a clienti & consumatori. E la storia continua……..